Installazione di Visual Studio 2012

Dato che la prossima settimana (il 12 settembre per la precisione) ci sarà l’evento di lancio di Visual Studio 2012 presso la sede di Microsoft (a cui partecipa anche DotDotNet) ho pensato che fosse l’ora di installarlo per cominciare ad utilizzarlo.

Intanto le prime considerazioni sull’installazione side-by-side.

Ogni release di Visual Studio è sempre accompagnata da una release del framework ed in particolare Visual Studio 2012 installa anche il .NET Framework 4.5.
Sia VS 2012 che il Framework 4.5 funzionano perfettamente side-by-side con tutte le precedenti versioni.

Normalmente quando si apre una soluzione creata con una vecchia versione di VS con una versione più recente viene aggiornato il file sln. Questo resta vero anche in questo caso con un solo distinguo: se la soluzione è stata creata con VS 2010 SP1 allora la soluzione resta accessibile anche da VS 2010 SP1. In particolare viene solo modificato il file format:

Microsoft Visual Studio Solution File, Format Version 12.00
# Visual Studio 2012

Questo resta valido finché non si utilizzano le feature specifiche di VS 2012 come ad esempio targettizzare un progetto al Framework 4.5 il che rende inaccessibile il file sln da Visual Studio 2010 SP1.

Alcuni tipi di progetto non sono più supportati in Visual Studio 2012. In questa pagina si possono vedere quali progetti sono completamente gestiti e quali no: Visual Studio 2012 compatibility.

Dopo un breve download dall’MSDN della versione Premium, circa 15 minuti per una ISO di 1,5GB, lancio l’installazione che richiede solo due interventi: l’accettazione della licenza e la selezione delle feature da installare:

Visual Studio 2012 setup - license agreement02 - Feature selection

A questo punto l’installazione richiede alcuni minuti, un riavvio e la conferma finale:

03 - Installing04 - Restart required05 - Visual Studio 2012 Setup complete

Alla prima esecuzione è possibile importare le impostazioni di una precedente versione di Visual Studio, selezionare come al solito la configurazione di sviluppo preferita (per me come sempre Web Development) e la quantità di documentazione da installare localmente:

06 - Visual Studio 2012 first run

Fine. Nel giro di 30’ minuti è possibile vedere il nuovo layout di Visual Studio 2012:

08 - Visual Studio 2012 layout09 - Visual Studio 2010 layout

Devo dire che il primo colpo d’occhio è notevolmente piacevole e pratico. Rispetto alla versione 2010 ci sono pochi colori, poche distrazioni, una grafica lineare e molto pulita.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *